Fai bei sogni

“Fai bei sogni” è liberamente ispirato all’omonimo libro di Massimo Gramellini, noto giornalista ed opinionista italiano, da anni compagno di viaggio di Fabio Fazio, nella popolare trasmissione “che tempo che fa”.

Fai bei sogni: il libro

Il libro è un romanzo autobiografico pubblicato nel 2012 per Longanesi. L’autore racconta il proprio percorso interiore per superare il dolore e il senso di abbandono dovuto alla morte della madre sopraggiunta quando lui aveva nove anni. Ha riscosso un grande successo di pubblico arrivando in vetta alle classifiche di vendita e rimanendo fra i primi 10 per più di 50 settimane.

Fai bei sogni

Il film, uscito nelle sale il 10 novembre 2016, è diretto da Marco Bellocchio ed interpretato da Valerio Mastandrea e Bérénice Bejo.

La storia segue, dunque, quello che accade a Massimo che, in tenera età, perde la madre a causa di un infarto, secondo quanto gli raccontano i parenti.
Diventato adulto, il protagonista inizia a lavorare come giornalista e raccoglie un certo successo, pur subendo ancora il peso del lutto subito durante l’infanzia. Il regista ha preso l’efficace scelta di avvicinarsi alla storia, ambientata nella Torino degli Anni 60 e 90, concentrandosi sul concetto di assenza e sul rimpianto, in attesa di una catartica scoperta della verità che cambierà per sempre la vita del personaggio principale.
L’attore Valerio Mastandrea aiuta Bellocchio con la sua interpretazione nella rappresentazione di un passaggio, non solo individuale, dall’infanzia all’età adulta proponendo una storia ben ancorata alla realtà e all’onestà.

http://www.lettera43.it/cultura/fai-bei-sogni-10-curiosita-sul-film_43675267283.htm

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *